Claudio Signorile

                                                     A Song 4 Each Day

                                                     Autoprodotto

                                                     www.myspace.com/claudiosignorile

 

 

 

Prima release per questo bassista  proveniente dalle baresi un lavoro che gli essenzialmente per mettersi in luce e farsi conoscere dagli addetti ai lavori e non.

A Song 4 Each day è lavoro che lo ha visto cimentarsi in prima persona in tutti gli strumenti salvo che per il piano che invece è stato suonato da Antonello Cimbasso nel brano Bora che forse il brano dal più grande respiro orchestrale del disco con quella apertura armonica fatta con le tastiere  .

Lo stile di Claudio Signorile e fatto principalmente di suoni slappati ma non solo , infatti il bassista nostrano è in grado di cimentarsi in altri stili  come la tecnica così detta a due mani intendendo suonare il manico come fosse una tastiera di pianoforte, stile questo  riscontrabile in Melodic Bass Solo .Le influenze che escono fuori preponderanti sono da imputare  ad artisti internazionali come Stanley  Clarke e Victor Wooten ma direi anche il grande Jaco Pastorius .

Un bassista quindi che principalmente preferisce cimentarsi in un genere in cui uno strumento come il basso eccelle ovvero la fusion ed il jazz ma essendo Claudio un musicista poliedrico si trova benissimo anche nel cimentarsi nella musica rock.

Per quanto riguarda la parte tecnica pur essendo Song 4 each day quasi una produzione casalinga è veramente di ottimo livello e assolutamente professionale dove il basso e stato prodotto in modo egregio ma anche tutti gli altri strumenti sono ben calibrati.

Ritornando un attimo alle canzoni del disco cito la canzone di chiusura del lavoro Dark Rain, canzone che è la più pop dell’intero disco ma che riesce tuttavia ad avere il suo aspetto serioso mantenendo saldo l’influenza musicale che gli viene dal funky , a cui  se vogliamo in questa canzone è stato dato un taglio quasi sperimentale.

 Un ottimo esordio quindi per il nostro  Claudio Signorile il quale dopo Dino fiorenza allunga la lista di musicisti ai dare più di un orecchio .

 

Stefano Bonelli     

  

 

01.  Inspiration

02.  Clenching

03.  Melodic Bass Solo

04.  Bora

05.  Interlude

06.  A Song 4 Each Day...

07.  Dark Rain

 

Claudio Signorile -  Bass

Special Guest :

 

Antonello Cimbasso – Piano in Bora

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione