Mimmo Iervolino

                                                                     In fondo all’anima

                                                                     Buone Nuove

                                                                     www.mimmoiervolino.it

 

 

Il traguardo  dei  50  è un po’ per tutti  una sorta di  giro di boa ,il punto  in cui si arriva a fare   un sunto  della propria vita In fondo  all’anima è tutto  questo e ci  consegna Mimmo  Iervolino  nel suo lavoro più maturo  ed introspettivo.Il disco  avrebbe dovuto  intitolarsi  originariamente 50 lune d’argento, ma il titolo  poi è stato  cambiato in corso d’opera nell’attuale In fondo all’anima.

Don Mimmo  è  un sacerdote  da prima linea uno  che crede in quello che fa ( e ci mancherebbe  pure),e  la sua chiamata  è volta tutta all’evangelizzazione  musicale  per catturare quante più anime  giovani e non solo.La musica  ha un forte  potere attrattivo  sulle folle  se guardiamo questo fatto  al  lato popolare di artisti  secolari che sfruttano questo per vendere quante più copie possibili  del proprio disco, rapportando questo discorso alla christian music,  la cosa è ben diversa in quanto  tutto  è volto  a trasmettere i valori  del Vangelo cercando di usare un linguaggio comprensibile e moderno per arrivare in modo  diretto  in fondo  alle anime di chi ascolta.

Il disco mi  sembra  prodotto  molto molto  bene  ed i suoni  sono ben equilibrati che permettono  un ascolto  piacevole e mai  stucchevole , inoltre al disco  partecipano  musicisti molto  preparati che danno  un tocco  professionale  alla musica  il che non guasta .

Don Mimmo non tradisce le sue origini  campane e la cosa  si evince soprattutto  dal suo modo di cantare ,ma quando  durante l’ascolto del cd arriva "Na careza e mamma", esce fuori  proprio la vera anima napoletana del  musicista.

"In fondo  all’anima"  tocca le corde più intime di ognuno nella canzone "Perchè" eseguita con l’ausilio della sola chitarra che accompagna la voce momento  assai  delicato  e profondo che fa il paio con Le stelle son tante .

Continuando  in modo cronologico, dopo Perché arriva  quasi  conseguentemente "Perché  lo so" canzone intimista dove si esprime tutto  il concetto  della nostra fede vivere non per noi stessi ma nel nome di colui che ci ha salvati.

Altro  brano  che merita una menzione è "A Joy",  che tratta un tema difficile come quella prostituzione, ed i particolare Don Mimmo  l’ha dedicata ad una ragazza di colore che Don andava a trovare sulla strada un esperienza che lo  ha segnato profondamente.

Un disco  in conclusione  che ci consegna  un Mimmo Iervolino consapevole delle proprie convinzioni  e forte della  sua esperienza cinquantennale ,con  questo  suo  disco riesce  pienamente  a dire   le cose che stanno  in fondo  alla sua anima e a quella di  chi ascolterà  questo cd. 

Stefano Bonelli   

 

01.  50 lune d’argento

02.  Eccomi eccoci, siamo tuoi

03.  Bella più bella

04.  Le stelle son tante

05.  Quando tornerò

06.  Na careza e mamma

07.  Infondo all’anima

08.  Mare che lava

09.  Perché?

10.  Perchè io lo so

11.  Desideri infiniti

12.  Mi hai amato

13.  A Joy

14.  Di qua

15.  Uomo del 2023

 

Niki Saggiorno – tastiere chitarre basso

Don Mimmo Jervolino – chitarre e voce

Daniele Saggiorno  - clarinetto

Pino Ciccarelli – Sax soprano e contralto

Niki Saggiorno  Don Mimmo jervolino  Viviana Romano  -  cori

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione