Marcus Miller

                                                                                                        Afrodeezia

                                                                                                        Blue Note

                                                                                                                    www.marcusmiller.com

 

 

 

 

  

 

Marcus Miller, un nome storico nel mondo del basso elettrico, di nuovo in studio per un nuovo coinvolgente album. Pubblicato nel primo giorno del 2015 dalla blue note il lavoro è composto da ben undici brani saturi di groove per più di un'ora di intenso e piacevole ascolto. 

Molto prolifico sin dagli dagli anni ottanta sia a livello solista che come turnista per grandi nomi del panorama jazz mondiale tra i quali giganti quali Miles Davis e Michel Petrucciani può essere considerato un pioniere di tecniche innovative come lo slap e uno dei primi ad introdurre il basso fretless in nuovi generi musicali oltre ad essere un validissimo polistrumentista.  

Il disco scorre in maniera organica e piacevole ed è inutile dire come i riflettori siano puntati su Miller, polistrumentista di prim'ordine che in questo disco oltre a registrare il basso elettrico, inciderà infatti anche tracce di voce, pianoforte, clarinetto, sintetizzatori insieme ad una serie di percussioni tradizionali che aiuteranno a ricreare atmosfere tribali. 

La band è poi completata da Louis Cato alla batteria, Lee Hogans alla tromba, Brett Williams al pianoforte, Alex Han al sassofono e Adam Agati alle chitarre. La lista degli ospiti poi, davvero ben nutrita, va a completare un organico in grado di creare quell'alchimia fondamentale per la riuscita di un lavoro di prim'ordine.  

Un disco suonato e prodotto in maniera eccezionale con linee di basso stellari che si intrecciano in maniera audace alle ricercate melodie dei fiati e alle solide parti di batteria. Un disco che sicuramente non deluderà nè gli amanti del genere nè i fan storici di Marcus Miller.

 

Domenico De Zio

  

  1. Hylife

  2. B's River

  3. Preacher's Kid

  4. We Were There

  5. Papa Was A Rolling Stone

  6. I Still Believe I Hear

  7. Son Of Macbeth

  8. Prism (Interlude)

  9. Xtraordinary

  10. Water Dancer

  11. I Can't Breathe

     

Marcus Miller -  bass, vocals, piano, bass clarinet, rhodes, synth

Louis Cato – drums,djembe

Lee Hogans - trumpet

Brett Williams – piano,rhodes

Alex Han - saxophones

Adam Agati - guitars

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione