Messerschmitt

                                          Heavy Metal Fighters

                                          Ace Records

                                          www.messerschmitt-hm.blogspot.com

 

 

Sarò  sincero  debbo  confessare di aver conosciuto  questa band solo  al concerto dei Tygers of pan tang dove hanno avuto l’onore e l’onere  di aprire la serata del  jailbreak .Purtroppo  per quanto  mi riguarda all’epoca ero  in altri lidi che non sto  qui a dire , però  debbo  dire di aver una band travolgente e che ha saputo  farsi carico  della serata in un momento in cui il  locale era praticamente vuoto (grandi veramente). Poi  la band  forte del front man  Flavio Falsone a cui  la band  ha dato  il  nome  di dragon whelp, che prende il posto  del mitico  Strappetti .

In questa  sede mi trovo ad esporvi  quanto ascoltato nel  long playing che mi è giunto in forma digitale .In  pratica (così  mi ha spiegato Flavio,  si tratta di una raccolta dei vecchi successi  della  band riregistrati per l’occasione . Le prime 4 canzoni sono le nuove versioni di canzoni vecchie registrate adesso col vecchio cantante. le restanti 6 sono prese dai demo degli anni 80. dalla 5 alla 9 è l'intero demo del 1984, la 10 è invece presa dal primissimo demo che fecero a nome Zelloffen,  in cui cantava ancora l'indimenticabile baffo jorg, quindi  in versione vinile potrete ascoltare

le nuove versioni  delle loro canzoni  più famose tra le quali spicca ovviamente Kamikaze,che in questa nuova veste ha assunto  un nuovo titolo  ovvero Heroes of the Rising Sun,  quello  eseguito  dalla band è  un metal  riconducibile al 100% a quello che ha reso  importanti  gli anni 80  , e quindi  i  Messerschmitt vanno  collocati  a pieno  diritto  nella NWOIHM che a sua volta si rifece alla NWOBHM con  Saxon ed Ironmaiden a farla da padrone .

Purtroppo  la differenza tra la prima parte del disco  e la seconda dove sono stati  raccolti  i demo originali della band nostrana ,è  palese , mi  riferisco  ovviamente alla qualità  della registrazione, e quindi  se nella prima parte possiamo  divertirci  alla grande con pezzi  dalla dinamica paurosa la seconda senza nulla togliere alla bontà dei  brani stessi da quasi  fastidio ascoltarli .Altro  pezzo  che voglio  citare è  Shape the steel dal  potente riff  maideniano.

Menzione particolare la voglio  fare al  defezionario  cantante  Strappetti  in possesso  di un timbro avvolgente  oltre ad una tecnica vocale davvero  particolare che gli permette di raggiungere tonalità davvero  particolari, la storia a volte cambia il corso della vita e come spesso  nelle migliori  band la band ha dovuto affrontare  un cambio di formazione sostituendo  il vecchio  cantante con  Flavio Falsone  che dal  vivo  ha saputo  sostituire degnamente il suo  antagonista .Attendiamo comunque la band alla prova definitiva  cioè ad  un full lenght in cd con solamente brani nuovi ,attenti  può darsi  pure che la Luftwaffe con i suoi Messerschmitt,  ci attacchi  ancora una volta .

 

Stefano Bonelli

 

01.  Heavy Metal Fighters                 

02.  Resurrection                    

03.  Heroes of the Rising Sun            

04.  Shape the Steel               

Side B

01.  Red Baron (Demo 1984) 

02.  Angel of Death (Demo 1984)                 

03.  Outlaw Power (Demo 1984)                   

04.  Kamikaze (Demo 1984)             

05.  Another Countenance (Demo 1984)                  

06.  Mister Fire (Demo Zellofen 1983)

 

Mario "the drill" Ghio - bass

Francesco "riffmachine" Ciancaleoni - guitars

Flavio "dragon whelp" Falsone - vocals

Luca "the animal" Federici – drums

Fabrizio "ace" Appetito – guitars 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione