Larry Carlton & Robben Ford

                                                              Unplugged

                                                              335 Records

                                                              www.larrycarlton.com

                                                              www.robbenford.com

 

 

“Unplugged” è il semplice ed esplicativo titolo del live registrato nel 2006 al New Morning club di Parigi da una coppia storica ed a dir poco straordinaria: Larry Carlton e Robben Ford, qui alla loro prima collaborazione, nell’ ambito di un progetto per entrambi inedito, ovvero un set  interamente acustico. L’ album di recente pubblicazione conta otto brani tra i quali figura la cover  “I put a spell on you”, celebre pezzo risalente al 1956 di  Screamin' Jay Hawkins, che deve la sua fama in parte  grazie alle numerose reinterpretazioni che si sono susseguite nei decenni. 

Il disco è quasi del tutto strumentale fatta eccezione per la suddetta cover e per “Hand in Hand with the blues”, entrambe cantate da Ford. Completano la line up il batterista, compositore Claude Salmieri e  Fifi Chayeb al basso e contrabbasso. Per ciò che riguarda la coppia protagonista, credo non abbia bisogno di presentazioni dal momento che parliamo di due leggende viventi, che danno vita ad un album splendido sia dal punto di vista musicale - una vera e propria lezione di blues -  ma anche, a mio avviso umano, vista l’ eleganza, l’ espressività, la maturità esecutiva. 

Gli stili di entrambi – più pungente Carlton, più soft Ford - si fondono in modo armonico senza mai prevalere l’ uno sull’ altro, in un botta e risposta continuo e divertente, mai stancante.  Il primo brano “NM blues 08” introduce e sintetizza proprio quanto ho appena suggerito, in quanto i due suonano in duo accompagnandosi  l’ un l’ altro, improvvisando in modo magistrale e - diciamo così - “presentandosi” in tutta la loro maestria.  

La sezione ritmica parte infatti dalla seconda traccia “That road”, brano decisamente più funk ed aggressivo. Anche la successiva “Monty” risulta essere un pezzo frizzante e divertente. “Cold Gold” invece cambia registro, trattandosi di un blues lento, emozionante, con un tema emotivamente coinvolgente. 

 A metà scaletta abbiamo la stupenda è già citata “Hand in hand with the blues”, pezzo cantato alla grande da Ford. Il sesto brano “Amen AC” è un blues rock movimentato, allegro, che non lascia fiato all’ ascoltatore, in contrasto con la song successiva, la cover  “I put a spell on you” dall’ andamento decisamente più rilassato. Chiudeil lotto “Rio samba”. Qui i due maestri si lasciano decisamente trasportare durante le loro improvvisazioni…  senza stancare aggiungo… dando vita al pezzo più lungo del disco.

 Tutti i brani in realtà sono piuttosto lunghi: si attestano infatti su una media di sei minuti ciascuno, ma ciò dipende dal gran numero di improvvisazioni che i protagonisti si concedono nei rispettivi spazi, divertendosi e divertendo il pubblico entusiasta. E’ difficile aggiungere altro, dato che parliamo di due musicisti grandiosi. 

Personalmente posso solo consigliare l’ ascolto di questo lavoro, in cui prevalgono un gusto musicale fuori dal comune, una maestria tecnica ed espressiva che si fonde armonicamente in un dialogo continuo ma sensato, che non scade mai in una inutile logorrea,  esprimendo il senso di ciò che è la musica: un linguaggio appunto, il comunicare un emozione attraverso le note.

Claudio Signorile.

 

01.  NM Blues 08

02.  That Road

03.  Monty

04.  Cold Gold

05.  Hand In Hand With The Blues

06.  Amen AC

07.  I Put A Spell On You

08.  Rio Samba

 

Larry Carlton - guitar

Robben Ford - vocals, guitar

Claude Salmieri - drums

Larry Carton - guitar

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione