Intervista ad Alfonso Corace

on . Posted in INTERVISTE

 

 

 

 

 

 

 

 

Alfonso Corace ha da pochissimo pubblicato il suo album solista che arriva dopo anni di mestieranza divisa  tra studio di registrazione e  partecipazione in altre band ecco qui una manciata di domande riguardo il disco  che ha chiamato “Fos Room” 

Ciao Alfonso intanto davvero complimenti per il tuo disco ,davvero molto interessante  come è maturata l’idea  riguardo a FOS..? 

Ciao e innanzitutto grazie mille, mi fa sempre molto piacere sapere che qualcuno apprezza la mia musica!! L'idea di questo disco è nata spontaneamente durante gli anni per mettermi alla prova, ma soprattutto per un'esigenza di mettere in musica idee e sensazioni senza vincoli stilistici. 

Quanto dell’esperienza  che hai avuto con le tue band troviamo in questo lavoro? 

Penso che anche indirettamente, l'esperienza passata con le band abbia costituito un bagaglio determinante per il concepimento di questo progetto, a prescindere dei generi. 

Che tipo di musicista ti definiresti ? 

Estremamente curioso. 

 In che modo hai svolto il lavoro nelle varie fasi ? te lo chiedo perché essendo tu un polistrumentista mi interessa sapere  se ci sono cose differenti rispetto ad album realizzato in una band.

Tutto è partito da idee sparse, che si sono concretizzate pian piano fino a creare strutture e quindi brani. Sono abbastanza severo e spietato con me stesso quindi passo molto tempo a capire se effettivamente quello che faccio ha potenziale o meno. C'è stata quindi una fase di scrittura e pre-produzione. Dopodichè, ho iniziato la registrazione vera e propria del disco, quindi mi sono chiuso qualche giorno negli Outer Sound Studios di Giuseppe Orlando per registrare le batterie per poi continuare la produzione nel mio studio fino alla finalizzazione. Tutto questo ovviamente è avvenuto nei ritagli di tempo tra un gruppo e l'altro, quindi è stato un processo abbastanza lungo. 

Quanto tempo hai impiegato per realizzare “Fos rooms”? 

Come detto sopra, il disco ha richiesto molto tempo, non ho voluto avere nessuna fretta, i brani hanno preso forma e si sono evoluti molto molto lentamente. Basti pensare che alcuni brani sono stati scritti quasi 10 anni fa!! 

Nella recensione ho detto che tutti noi abbiamo una stanza  dove teniamo le nostre  cose quali sono le tue  ? 

Mi sforzo di pensare alla mia “stanza” come la stanza dei giochi, e miei giocattoli sono gli strumenti musicali! Penso che il requisito fondamentale è divertirsi il più possibile! 

Quanto della tua vita  trascorsa nella tua stanza ce in FOS? 

Direi un buon 90%!! 

Pensi di poter trasportare in sede live quanto fatto su disco , oppure sarà una cosa a se stante ? 

Per adesso non ho programmi per portare il disco dal vivo., ma mai dire mai! 

Ho notato ascoltando il disco , che hai usato il vocoder in tutti i brani come mai ? 

Adoro il vocoder, e la colpa di tutto ciò è di gruppi come AIR o DAFT PUNK di cui vado matto. Inizialmente il disco era tutto strumentale, ma dopo prove ed esperimenti ho capito che questa era la strada da seguire, ho seguito il mio istinto, anche se capisco sia stata una scelta abbastanza inusuale. 

 Pensi di proseguire  pubblicando dischi solisti oppure  farai qualcosa magari con i Lunar Sea che a me sono piaciuti parecchio ? 

Sicuramente continuerò a scrivere musica, poco ma sicuro! Non faccio più parte dei Lunarsea, ma siamo sempre in contatto e in ottimi rapporti, ne abbiamo passate tante assieme e li considero più che amici! 

OK Abbiamo concluso lo spazio cosa vuoi dire ai nostri lettori ? 

Grazie mille dell'intervista ma soprattutto grazie a chi ha trovato o troverà qualche istante per ascoltare la mia musica! Siate sempre curiosi! 

Stefano Bonelli

 

 

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione