Mutant Disease

                                                                      Chaos Emperor

                                                                      Self-Released 

                                                                     web.facebook.com/mutantdisease 

 

 

Ci sono personaggi (o meglio artisti) che mi stanno simpatici per il coraggio che mettono nel proprio lavoro .  Aaron Byrd è uno di quelli . Chitarrista texano di San Marcos , Aaron ha fatto tutto da solo come una sorta di progetto che dovrebbe sicuramente prevedere un capitolo seguente, questa volta con una band di supporto . "Chaos Emperor" è un Ep che contiene quattro tracce e la cosa che risalta maggiormente alle nostre orecchie è il tipo di produzione vintage che richiama proprio gli anni '80 e se non avessi saputo la data di produzione  2018 sarei sicuramente caduto nel tranello . Brani tra il thrash stile Megadeth ed il dark metal dei Pentagram tutti con quell'intuito compositivo "old school" che va sempre di moda , Byrd si muove con ostinazione cantando e suonando tutti gli strumenti come per sfogare i propri istinti e soprattutto le sue passioni . Si potrà dire che non siamo di fronte al classico stilista esecutivo di gran classe , non suona una cascata di note per farci sbalordire , il progetto Mutant Disease vuole farci divertire e credo questo insegni moltissimo in un periodo moderno dove la musica non crea più passione . Io ho apprezzato moltissimo questi quattro brani e sono sicuro che chi ama il vecchio stile metal ormai perso nel tempo troverà nella produzione di Aaron tanti elementi per gioire . 

Angusbidoli

 

01.  Black Shores, Bleak Skies                     

02.  Blackened Bones            

03.  Death Rides Out             

04.  Chaos Emperor

 

Aaron Byrd - Everything

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione