David Byron

                                                                      Rough Diamond

                                                                      Island Records LTD

                                                                     www.david-byron.com

 

 

 

David Byron è stato uno degli artefici del successo mondiale di un gruppo inglese chiamato Uriah Heep brani come la stupenda Gypsi dal disco d’esordio (quello con faccia nella ragnatela per intenderci) fece capire a tutto il mondo che questa band avrebbe scritto delle pagine storiche ed irripetibili, e così è stato.

Il cantante inglese David John Garrick,nasce il 29 gennaio 1947 ad Epping vicino Chingford,Diventò cantante semi-professionista con la sua entrata nei The Stalkers e, successivamente, professionista quando - insieme a Mick Box - fondò gli Spice che sarebbero poi diventati gli Uriah Heep.

Lasciata la band madre costretto dagli membri degli Uriah heep essendo diventato schiavo dell’ascolismo,David Bayron pubblica il primo disco che si intitola Take no prisoner al quale partecipano  sia Mike Box che Ken Hensley l’album riscosse subito un grande successo.

Il passo successivo fu quello di fondare una altra band i Rough Diamond, ed proprio questo disco che noi vogliamo analizzare. Intanto  questo disco omonimo  è in pratica il primo senza membri dei Uriah. Infatti vennero reclutati il chitarrista Clem Clemson ed il batterista Geoff Britton,ma l’album purtroppo non andò molto bene.

Questo fatto a mio avviso resta un pochino oscuro anche perché Rogh Diamond contiene delle canzoni veramente belle e sin dall’opener Rock’n’roll si respira un aria particolare certamente diversa da fatto sino a quel momento ma per quel che mi riguarda reputo questo lavoro stimolante ed interessante anche la produzione risulta ancora buona ed i suoni brillanti ed il fatto che poi sia stat pubblicato in cd la produzione sicuramente ne ha giovato dando a Rough Diamond una seconda giovinezza, anche per la stratosferica perfomance di David Byron a tutt’oggi una delle voci più belle voci del rock .Per altro Rough è in grado di stupire  e ad un certo punto dell’ascolto si viene catturati dalle suadenti note di Season, una ballad meravigliosa impreziosita dagli arrangiamenti dell’immenso Clemson.

Un disco questo che andrebbe rivalutato anche dalle nuove generazioni di metallari  che potrebbero rendersi conto del fatto che non si vive solo di growl.

 

Stefano Bonelli 

 

01.Rock N' Roll

02.Lookin' For You 

03.Lock & Key

04.Seasong

05.By The Horn

06.Scared

07.Hobo

08.The Link

09.End Of The Line

 

David Byron - lead vocals

Clem Clempson - guitars

Willie Bath - bass guitar

Damon Butcher - keyboards 

Geoff Britton - drums

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione