Geezer

                                                                             Groovy

                                                                             Heavy Psych Sounds Records

                                                                            www.facebook.com/geezerNY

 

 

C'erano una volta i Blue Cheer negli anni '60 . Poi le droghe , la vita trasgressiva che di conseguenza ha spazzato via una generazione . Sul finire degli anni '80 è uscito fuori il grunge imponendo il ritorno alla psichedelia tornata in auge anche se non è mai sparita dai radar , vissuta nell'underground inglese che si esibiva nei festival organizzati a Stonehenge .

Il magazine Ptolemaic Terrascope curato dall'editore Phil McMullen dal 1989 ha raccontato gli anni '60 e la psichedelia collegando la musica inglese a quella americana di stampo desertico degli anni '90 di cui i Blue Cheer sono stati evidenti maestri influenzando le nuove sonorità di gruppi come Kyuss (di stampo Black Sabbath) e Fu Manchu (desert metal fuzz) .

Ecco dove potremmo posizionare l'album dei newyorkesi Geezer " Groovy " prodotto dalla Heavy Psych Sounds Rc. storica label responsabile per questo tipo di sonorità . Geezer sono un trio relativamente giovane (guitarist/vocalist Pat Harrington, bassist Richie Touseull, drummer Steve Markota)  e l'album molto ben suonato e prodotto mi ricorda da vicino i Spiritual Beggars, gli Orange Goblin ma anche le divagazioni jam dei Kyuss "Per questo disco - dice il chitarrista Harrington - ci siamo presi un lungo periodo di tempo, un anno chiusi in sala a jammare per trovare le giuste idee .

Un perfetto lavoro di squadra " E difatti le composizioni che ascoltiamo in Groovy trasudano di blues cosmico e di chitarre "wall of sound" , lo spirito è quello giusto , il prodotto si ascolta con piacere anche se non si discosta dal già sentito , non importa , ricordatevi sempre che un album se lo si ascolta da inizio fino alla fine vuol dire che è un buon prodotto . Io ho avuto questa impressione e penso che un amante di questo tipo di sonorità non potrà rimanerne deluso . Garantito.

Angus Bidoli

 

01.  Dig

02.  Atlas Electra

03.  Dead Soul Scroll

04.  Awake

05.  Groovy

06.  Drowning On Empty

07.  Slide Mountain

08.  Black Owl

 

Pat Harrington  - guitars, vocals

Richie Touseull - bass guitar

Steve Markota  drums

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione