WA

                                                                                                        Blue Thinking

                                                                                                       Numen Records

                                                                                                      www.watheband.com

 

 

Roberto Cosimi e Paolo Palazzoli, in arte Eono, uniscono i loro bagagli esperienziali al servizio di una nuova avventura chiamata WA il disco “Blue Thinking” è il risultato di questa collaborazione . Da quanto mi è sembrato di capire tra i due musicisti non c’è una vero e proprio indirizzo musicale con un quid unico cioè,infatti i vari lavori pubblicati sono diversi uno dall’altro questo lo ha spiegato benissimo Paolo Palazzoli il quale ha detto che lavori come “Archangel” ha addirittura un approccio più jazz rispetto a  “Blue Thinking” che ha invece un approccio modernista ed elettronico se vogliamo che va sulla falsa riga dei NANO e di Ingecco. che vengono quasi a creare una nuova scena elettronica italiana .Anche la copertina ha gli stilemi di un sound elettronico e mi rimanda non poco ai Depeche Mode di "Go west"

Elettronica  perché pur essendo ovvio l’uso di diavolerie elettroniche non possiamo tuttavia affermare che questo uso di tali strumenti sia da intenderci come nella maniera dei corrieri cosmi tedeschi Kraftwerk su tutti anche perché non vi è esasperazione alcuna anzi si può affermare che attraverso questi intenti elettronici si voglia raggiungere il Blue Thinking ovvero una pace interiore che è data dal cielo non in senso strettamente  religioso. Da ciò nasce l’intento di far arrivare a più gente possibile questo pensiero blu ed è pr questo che nella scaletta troviamo brani in vari idiomi come inglese francese spagnolo oltre che all’italiano, ed per questo che incontriamo durante l’ascolto brani come “Jolie” o “Breath Again” o alla nostra lingua  “Pensando a te”.

Pur avendo ritmiche tipiche della musica di oggi proprio per il suo approccio elettronico “Blue Thinking si distacca in modo perentorio da esso mantenendo una propria identità musicale, riuscendo con ciò a rendersi intrigante ed anche il modo di interpretare le canzoni ci danno  quel senso di diversità ideologica  artistica che sfocia  in una sorta di rock progressivo melodico, ascoltate ad esempio di ciò”Nu Lemuriah”.Per la realizzazione  di BT,sono stati coinvolti diversi musicisti tra i quali spiccano di “Feyez” di Elio e le storie tese, nonchè quello di Mozez Wright già cantante negli zero7 e capo dell’etichetta per cui esce il disco ovvero la “Numen Records” ed offre  la sua voce in “Breath Again”. “Blue Thinking” forse non sarà un disco per tutte le stagioni, ma senza dubbio  è un viatico per lo squallido  marasma musicale attuale. 

Stefano Bonelli    

 

01.  Blue Thinking

02.  Costantino Polis

03.  Le Grand Bleu ( feat Gabin Dabirè)

04.  Vuelart ( Extended)

05.  I Follow Voices ( Extended) - feat Mari Conti

06.  Jolie (Vanchant)

07.  Breath Again ( feat Mozez)

08.  Believe

09.  Nu Lemuriah ( Extended)

10.  10 Tell Me Why ( feat Mari Conti)

11.  Fly To Me

12.  Pensando A Te

 

Roberto Cosimi( pianoforte e tastiere )

Paolo Palazzoli, ( voce, basso elettrico, chitarra acustica, chitarra elettrica ), 

Special Guests:

Mozez Wright in “Breath Again” Mari Conti in “Tell Me Why” and “I Follow Voices”.

Max Dedo in “Blue Thinking”,”Jolie” and “ Le Grand Bleu”.

Ezio Spoldi DJ Producer in “I Follow Voices” and “Vuelart”.

Gabin Dabire’ in “Le Grand Bleu”.

Vanchant in “Jolie”.

Tommy Bianchi WSM Mastering.

Claudio Dentes, Alex Trecarichi: co-production in “Blue Thinking” and ”Jolie”.

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione