Caamora

                                                                                     She

                                                                                     Metal Mind Productions

                                                                                     www.caamora.net

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Clive Nolan è un nome che tutti I cultori del new progressive rock conosceranno sicuramente,essendo stato il responsabile della nascita di come Pendragon Pallas ed Arena in primis ,quindi non un perfetto sconosciuto.Da qualche tempo a questa parte ha messo su un altro progetto con il quale ha già registrato due cd e questo che andremo ad analizzare è un concept che si mette in mostra per la sua attitudine ambiziosa.

La storia del concept è ispirata da una novella scritta da Henry Rider Haggard, Romanziere dell’epoca vittoriana il cui titolo è “She Who Must Be Obeyed” un romanzo del 1887,che è stato anche  tradotto in italiano col titolo de “La Donna Eterna”,ed è considerato un classico della letteratura avventurosa. Ecco brevemente un accenno sulla storia:

Antichi documenti inducono un professore di Cambridge e i suoi amici a organizzare una spedizione nell'Artico alla ricerca di una città perduta dove regna da 200 anni una bellissima regina con il dono dell'immortalità.

Il progetto è stato già rappresentato dal vivo al Teatro Wyspianki di Katowice, Polonia il 31 ottobre del 2007.Per rappresentare al meglio quest0opera Clive Nolan ha coinvolto musicisti del calibro di Alan Reed (Pallas/Neo), Christina Booth (Magenta), John Jowitt (IQ, Neo), Mark Westwood (Neo), Martin Bowen, Richard West (Threshold), Steve Williams e Scott Higham (Pendragon). Quindi le premesse affinchè tutto vada per il verso giusto ci sono tutte.

Effettivamente bisogna subito dire che musicalmente ci troviamo in ambienti che Clive Nolan conosce a menadito è le influenze sono quelle a lui più congeniali ,infatti quello che ascolterete è quanto più di classico si possa intendere per rock progressivo.

A mio avviso però non è tanto la perfomance dei due navigati artisti (Clive Nolan ed Alan Reed (Pallas)ma la scoperta vera e propria, risiede nella stupenda voce di Agnieszka Swita a cui il biondo crinito tastierista e cantante ha affidato la parte di Ayesha.

Musicalmente  il disco è progressivamente corretto, quindi potete strare tranquilli ,anche se a volte si sfiorano dei momenti noiosi e troppo magniloquenti,”The Lost City” tanto che si deve ascoltare il disco con molto attenzione(cosa per altro non del tutto negativa se vogliamo)per non lasciarci sfuggire il concetto in se per se.Altro momento topico sempre musicalmente parlando , è il brano “The Bonding”  con in primo piano la bella voce “Agnieszka” Judgment è un altro bel brano non fosse che per un fatto dinamico davvero interessante.

Ma un mio consiglio se volete accettarlo è quello di considerare l’opera in toto, anche perché trattandosi di un concept estraendo brani uno per uno si sminuirebbe il valore totale di questo lavoro che invece merita tutta la vostra attenzione ,quindi non mi resta altro che augurarvi un buon ascolto .

Stefano Bonelli

  

 

 

 

Act 1:
01.Overture
02.The Storm
03.The Veil
04.Covenant of Faith
05.Rescue
06.The Cave
07.The Bonding
08.Ambush
09.Judgement
10.History
11.Confrontation
12.Vigil
13.Shadows
 
Act 2
01.Fire Dance
02.Cursed
03.Closer
04.Disbelief
05. Murder
06.Eleventh Hour
07.Resting Place
08.The Hermit (bonus track)
09.Sands of Time
10.Embrace
11.The Night Before
12.Fire of Life

 

 

The Singers:
Ayesha - Agnieszka Swita
Leo - Clive Nolan (Arena, Pendragon)
Holly - Alan Reed (Pallas, Neo)
Ustane - Christina Booth (Magenta)

 

The Instrumentalists:
Guitars - Mark Westwood (Neo)
Oboe - Alaster Bentley
Horn - Mark Kane
Cello - Hugh McDowell
Keyboards and orchestrations - Clive Nolan
Basses - John Jowitt (IQ, Neo)
Drums and Percussion - Scott Higham

 

The Choir:
Anoushka Reynolds, Jamie Fletcher, Tina Riley, Penny Roberts, Siobhan Clarke, Agnieszka Swita, Pete Morton, Mark Westwood, Scott Higham, Clive Nolan, Daniel Holmes.

 

 

 

 

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione