Belphegor

                                                                               Bondage Goat Zombie

                                                                               Nuclear Blast

                                                                               www.belphegor.at

 

 

 

 

I Belphegor concepiscono il Black Metal come un atto di guerra, un bombardamento sonoro, una battaglia campale dove il drumkit esplode colpi a ripetizione come una batteria di cannoni invasati, i riff mitragliano senza pietà l’apparato uditivo ed il growl pare il grido furioso del soldato che si lancia contro il nemico.

 

A conferma di tali intenzioni bellicose, l’edizione speciale dell’album esce con un autentico elmetto in omaggio, un gadget davvero pratico, da tenere comodamente nel proprio porta-CD!!
Dicevamo, un autentico massacro sonoro : non ci sono momenti atmosferici o mistici, né pause o rallentamenti; tuttavia, giacché il songwriting è particolarmente ispirato e la resa dei suoni è altrettanto curata, la furia esecutiva non tracima, non eccede producendo un effetto di caos dilagante, ma anzi è inquadrata entro schemi compositivi efficaci ed espressa attraverso un sound ricercato ed originale che ne amplifica la carica emotiva, giovando in tal modo al risultato complessivo dell’album.

Per quanto concerne il contenuto dei testi, al consueto satanismo si affiancano tematiche più boccaccesche, bondage e sadomaso nello specifico, interessi che sono confermati dall’inequivocabile video della title track, reperibile su Internet. Come non notare, poi, il titolo del quarto brano: trattasi forse della fanciulla le cui sventure furono cantate dal divin marchese De Sade?

E comunque, a prescindere dai temi prediletti dal gaudente terzetto asburgico, non si può non giungere esausti ma appagati alla fine di un album caratterizzato da un piglio marziale di ottima fattura.

 

RosaVelata

  

01.Bondage Goat Zombie

02.Stigma Diabolicum

03.Armageddon’s Ride

04.Justine: Soaked in Blood

05.Sexdictator Lucifer

06.Shred of Satan

07.Chronicles of Crime

08.The Sukkubus Lustrate

09.Der Rutenmarsch

 

Helmut - Vocals, Guitars

Serpenth - Bass

Sigurd - Guitars

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione