On the moon

                                                                                                           Episodio 1

                                                                                                           Alka Records

                                                                                                          www.onthemoonland.com

 

 

In questo periodo di strenne natalizie varie etichette  discografiche hanno voluto presentare i loro gruppi con una serie di pubblicazioni sottoforma di Ep contententi solo quattro tracce atte  evidentemente a far conoscere queste nuove band e soprattutto a saggiare il terreno , proponendo  dei prodotti molto ben confezionati che ci permettono di apprezzare la musica di queste giovani band, in questo senso le in questione sono i validi  Jane Doe e Mr Hope.Quindi visto il “trend” anche Alka records si adegua e ci propone gli “On the Moon”.

Loro sono oggetto di una buona produzione che gli permette di presentarsi al meglio verso il proprio pubblico.L’ep si distingue dalle altre  band per la qualità della musica e di una produzione corposa che riempe l’ambiente in cui stiamo ascoltando il disco nel mio caso una cuffia, e si viene avvolti completamente dalla presenza del basso strumento principale su cui viene sorretto tutto il lavoro anche quando l’atmosfera cambia come nella canzone conclusiva intitolata   “Per non farti preoccupare” una ballad dall’impostazione inconsueta e psichedelica quanto basta.

“Episodio1! Si fa ascoltare co n grande piacere e sebben io non sia un grande fan della musica  italiana o di certo rock alternativo, debbo riconoscere alla band una buona preparazione  sia a livello musicale  propriamente riguardo alla capacità di scrittura ma anche poi alla capacitò di far rendere al massimo le  proprie  canzoni.Altro pezzo interessante trovo che sia  quello d’apertura “Non esisto” con il riff che sembra venire da un  megafono per poi esplodere con il basso in primo piano ma non solo infatti la cantante Cathie Almansi ha una  buona intonazione e ci offre una  performance degna di nota  per il suo timbro molto interessante e la sua capacità interpretativa .

 In conclusione un ottimo biglietto da visita che certo non mancherà di far conoscere meglio questa giovane band proprio per questo  li attendiamo ad un lavoro più cospicuo.

 

Stefano Bonelli

    

 

01.  Non Esisto

02.  La cosa più importante

03.  Colpa tua

04.  Per non farti preoccupare

 

Cathie Almansi - voce

Luca Di Vacri – basso

Giulio Ferrara - chitarra

Luna Vianello - batteria

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione