Ore 19 circa, come una nave spaziale pronta per un lungo e fantastico viaggio, il Forum accoglie la moltitudine colorata che si sta compattando per formare un unico grande pubblico di tutte le età di appassionati floydiani riuniti qui per il grande evento di stasera.L’atmosfera è bellissima, qui al Forum tutto è perfettamente organizzato, dal parcheggio alla sicurezza tutto fila liscio e si respira aria di grande magia.Entro e dopo aver chiesto ad una bellissima hostess informazioni sui vari settori, mi dirigo verso il mio posto in platea.

Uno sguardo curioso e veloce all’angolo molto ricco (e caro) del merchandising ufficiale poi mi soffermo ad ammirare il sontuoso palco dove Roger si esibirà. E’ enorme, mi avvicino per le foto di rito ed osservo anche in fondo alla sala, la postazione mixer (anche questa molto spaziosa) con tutti i tecnici al lavoro. Mi sposto verso quello che più tardi sarà l’ingresso della band e vedo Dave Kilminster, il chitarrista principale di Roger, ed ovviamente mi precipito a salutarlo, iniziamo bene !

Ore 20,30 sul maxischermo alle spalle del palco appare una immagine che trasmette pace, una donna seduta di spalle su una spiaggia di sabbia dorata che guarda verso un infinito mare blu….in sottofondo un’ammaliante musica dai ritmi orientali con le voci di Joey Waronker e Jess Wolfe, coriste della band e componenti di un gruppo indie pop americano chiamato Lucius.Improvvisamente, buio in sala, parte Speak To Me sono le 21,15….la scenografia è molto colorata, psichedelica oserei dire mentre il suono è qualitativamente eccezionale con dei bassi potenti ed una nitidezza spettacolare.

I brani vanno avanti come se fossero registrati nella mia mente Breathe, One Of This Days, Time….. le immagini sono ipnotiche ed il suono avvolgente un mix veramente godibile. E’ il momento di The Great Gig In The Sky, le Lucius salgono alla ribalta e in mezzo a toni a metà tra lo spaziale ed il vintage, la ripropongono a modo loro…mentalmente penso allo stesso brano proposto da David Gilmour durante il tour 2016 e devo dire che non c’è paragone, questa versione vince 3 a 0 !

Il primo set del concerto si conclude con Another Brick In The Wall dove salgono sul palco dei ragazzini vestiti come prigionieri di Guantanamo che dopo il coro  mostrano una maglietta con la scritta Resist ! Inizia il secondo set, rumore di macchine, fumo e lentamente al centro del forum scende la meravigliosa scenografia della Battersea Power Station dalla copertina di Animals, il maiale pigs ci saluta dall’alto mentre Roger esegue senza pietà Dogs e Pigs. Proprio nel momento di massima intensità musicale la Battersea Power Station si dissolve e le note di Us And Them ci riportano ad una pace che è solo apparente, infatti le immagini che seguono descrivono soprattutto guerra e povertà. Con Brain Damage ed Eclipse, tutto sfocia elegantemente ed inesorabilmente verso il prisma di luce intorno al quale è presente una minacciosa luna oscura. Dopo aver ringraziato il pubblico e presentato la band Roger termina con Mother e Comfortably Numb…….. non ho più parole e lacrime, commovente fino all’ultima nota….abbandono il forum con un’immensa gioia ed un altrettanto immensa tristezza…adesso il bambino è cresciuto, il sogno è finito e sono diventato piacevolmente insensibile….

Shine On !!! 

Massimo Cassibba

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

     

 

 

 

 

 

 

 

 01.  Breathe

02.  One of These Days

03.  Time

04.  Breathe (Reprise)

05.  The Great Gig in the Sky

06.  Welcome to the Machine

07.  Déjà Vu

08.  The Last Refugee

09.  Picture That

10.  Wish You Were Here

11.  The Happiest Days of Our Lives

12.  Another Brick in the Wall Part 2

13.  Another Brick in the Wall Part 3

 

01.  Dogs

02.  Pigs (Three Different Ones)

03.  Money

04.  Us and Them

05.  Smell the Roses

06.  Brain Damage

07.  Eclipse     

 

bis

01.  Mother

02.    Comfortably Numb

 

Roger Waters – bass, lead vocals, guitars

Dave Kilminster – guitars, bass, talk box, backing vocals

Gus Seyffert – guitars, bass, keyboards, backing vocals

Jonathan Wilson – guitars, keyboards, lead and backing vocals

Jon Carin – piano, keyboards, programming, lap steel guitar, guitars, lead and backing vocals

Ian Ritchie – saxophone, additional bass

Joey Waronker – drums, percussion

Jess Wolfe – lead and backing vocals, percussion

Holly Laessig – lead and backing vocals, percussion

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione