Alienfood

                                                                                 Todogluten

                                                                                 Artgate Record

                                                                 www.facebook.com/AristocraziaOfficial 

 

 

 

Il 2 Febbraio 2018 è uscito il secondo album della band  di Valencia Alienfood, l’album dal titolo “Todogluten”, è composto da sei tracks che evidenziano il peculiare sound della band, che si caratterizza per il fatto di mettere in atto una combinazione di rock alternativo con atmosfera stoner e numerose influenze che conformano il particolare suono del quartetto. Prima di procedere all’analisi del disco vorrei parlarvi della formazione della band. La band è formata da quattro elementi: Yordan ( vox & chitarra ritmica), Xino ( chitarra solista), Jorge (basso) e Cesar (batteria) che si uniscono alla fine del 2013. Questo è il loro secondo album, il primo è uscito nel 2016 col nome di “ Irreversible”.

L’album “Todogluten” si apre con “ tocado y hundido” (track n.1), che presenta un inizio infuocato dato da una chitarra distorta prima e poi un riff possente ed insistente coadiuvato da un drumming stupefacente ed una voce che è calma e graffiante allo stesso tempo. Il basso è cadenzato e insistente. Il sound ed il ritmo di questo brano coinvolgono e ci fanno ballare sulle sue note. La seconda track  “ Fiebre lenta”,  si caratterizza per  una potenza straripante, data da un inizio di basso potente e robusto un riff di chitarra in continua evoluzione ed una voce sexy e graffiante che alterna perfettamente alti e bassi , vi è anche una batteria a tratti sussurrata ed a tratti marcata. Il sound di questa track è oscuro e ribelle ritrae perfettamente lo stato fisico di quando si ha la febbre.

Un assolo di chitarra irrompe tumultuoso al 4’13”. Siamo giunti a metà dell’album con la track n.3 “ hoy me siento mal” che  presenta un sound e ritmo molto dolci e romantici come se si assistesse ad un punto che fa da spartiacque tra la prima e la seconda metà dell’album. Inoltre è un brano questo molto psichedelico anche per il fatto che essendo più lento lo spagnolo è scandito . secondo me musica e cantato sono in perfetto connubio . al 3’:26” un assolo di chitarra entusiasmante da inizio alla ferocia rock  del pezzo. Il mio preferito oserei dire. “oscuro pasado” è la track n.4 e  questa sprigiona una potenza bestiale ed oscura resa da un riff di chitarra senza precedenti ed un drumming impetuoso che  è un ossimoro per la voce che invece è calma e psichedelica con una rara presenza di cantato urlato.

Questo brano si caratterizza per un sound metal piuttosto che rock con sfumature occulte e dura ben 7 minuti e  sei. Siamo giunti così  quasi alla fine del disco con la penultima track “mentira” la n.5 che  possiede un sound crudo e graffiante “spaccatutto” direi i riff di chitarra basso e batteria sono rigorosi e possenti, la voce robusta e sensuale, il drumming è feroce e irrompente. Un assolo di chitarra travolgente arriva al  3’:44”. L’ultima track la n.6 “ Irreversible” si  presenta brutale e metallara con una chitarrona eclettica ed un drumming  feroce, il basso “wow” ed una voce suadente ,anche se purtroppo un po’ monotona la melodia possiamo dire che chiude in bellezza l’album dalla copertina che ci ricorda un cartone animato  “ futurama” che guardo ancora oggi. Con ciò concludo e consiglio quest’album agli amanti del grunge stoner rock.

 

DALYLAROCK

 

La musica non è nelle note, la musica è tra le note.

(Wolfgang Amadeus Mozart)

 

 

01.  Tocado y Hundido

02.  Fiebre Lenta

03.  Hoy Me Siento Mal

04.  Oscuro Pasado

05.  Mentira

06.  Irreversible

 

Yordan - Voz y guitarra ritmica

Xino - Guitarra solista

Jorge – Basso

Cesar - Bateria

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione