Gianluca di bonito

                                                                                                           Raccontadomi

                                                                                                           Edizioni PA74 music

                                                                                                           www.gianlucadibonito.it

 

 

Nella vasta  produzione musicale napoletan/partenope ,Gianluca di Bonito occupa un posto tutto suo facendo musica  ormai  dagli anni 90 si è sempre proposto al suo pubblico come artista underground vero e proprio , e  malgrado questo suo ultimo lavoro “raccontandomi viene realizzato in modo assolutamente professionale non si distacca da questo suo clichè , ovvero quello di voler essere un artista underground  tout court. In questo lavoro in particolare , Gianluca  si produce in uno sforzo unico suonando tutti gli strumenti e coinvolgendo anche alcuni musicisti dell’area napoletana in alcune canzoni .

Il nuovo lavoro mischia  canzoni vecchie e nuove e come non essere felici di trovare canzoni come “Cazzi miei” ma anche “Brindo alla vita “ di cui il titolo inevitabilmente ci fa venire in mente la canzone di Zucchero con Pavarotti pur non avendone musicalmente alcun riferimento e che si accosta benissimo alla canzone citata pur facendo parte della nuova produzione. Altre canzoni della produzione “Qui da secoli””Quanti soldi” ”senza scrupoli”e “Oh mia Reagina”,non si discostano troppo dall’idea musicale di Gianluca  Bonito e ben si amalgamano con tutto il resto del disco .

Si scorge come sempre del resto , quell’aspetto ironico nelle canzoni che ben ci predispone all’ascolto e ci aiuta persino in un ascolto tranquillo e sereno e devo essere sincero ci scappa pure qualche risatina che non guasta mai .“Raccontandomi” per altro gode di un ottima produzione ed i suoni sono stati ben equilibrati in un insieme mai confusionario che anzi valorizza pienamente tutti gli strumenti e la batteria  in questo senso gode di un suono pieno e gustoso .In questo senso il disco ci permette  di godere  anche della semplicità delle composizioni ,che hanno tutte una durata di circa 2/3 minuti e solo la canzone di chiusura “abitudini” che dura  invece cinque minuti ma in realtà la seconda parte è una ghost track cantata in napoletano . In chiusura "raccontandomi" è un disco piacevolissimo da ascoltare , titpicamente estivo nell'approccio ed anche spiritoso da ascoltare, il disco giusto  da scoltare in spiaggia  per passare minuti piacevoli.    

 Stefano Bonelli

 

01.  Respiro

02.  Un mestiere

03.  Mille volte ancora

04.  Esisto anch'io

05.  Non cambio idea

06.  Dentro o Fuori

07.  Cazzi miei

08.  Hero-shima

09.  Brindo alla vita

10.  Qui da secoli

11.  Senza scrupoli

12.  Quanti soldi

13.  Oh mia regina

14.  Mangiaveleno

15.  Più sereno

16.  Abitudini

 

Gianluca di bonito  - suona tutti gli strumenti 

Ospiti in sala:

Daniela Andinolfi - cori in “Quanti soldi”.

Luca Valenziano - tammorre in “Qui da secoli”.

Tatiana Fragkopoulou - baglamadaki e guitalele in “Non cambio idea”

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione