Lamb of God

                                                                                Resolution

                                                                                Roadrunner Records

                                                                               www.lamb-of-god.com

 

 

 

 

 In “Resolution”, settimo ed ultimo lavoro dei Lamb of God, il Thrash groovy ed al tempo stesso violento che li ha resi universalmente noti e che li ha fatti considerare quasi degli epigoni dei Pantera, acquista in tecnicismo e cura per il dettaglio; inoltre, pur restando ampiamente entro i confini di uno stile ormai divenuto canonico, azzarda delle timide sperimentazioni proponendo in alcuni brani un andamento meno standardizzato, che alterna intermezzi lenti ed atmosferici a passi più tirati.

Il sound resta sempre orgogliosamente fedele a sé stesso, costituito com’è da un Thrash che vira a tratti verso lo Sludge Metal, per sua natura vicino a sonorità Southern (qui ancora più marcate, come nell’intro di chitarra acustica di “Ghost Walking, dove il Southern Rock la fa da padrone), e questo garantisce ai Lamb of  God l’approvazione dello zoccolo duro dei fan della prima ora, ma possiede comunque un mood moderno che può piacere anche alle nuove generazioni. Si avvale inoltre di una maggiore attenzione per il songwriting che diviene più raffinato e complesso. L’esecuzione di tali partiture è affidata a musicisti di pregio, in particolare al chitarrista nonché principale compositore Willie Adler, noto per i suoi riff “staccati”, al batterista Chris Adler che esegue con cura millimetrica le sue parti ritmiche ed infine al singer Randy Blythe che aggiunge alla sua già ottima performance una prova di cantato pulito decisamente buona.

Senza entrare nello specifico dei singoli brani, alcuni dei quali restano più legati ai cliché della band (“Desolation”, “Guilty”, “The Undertow, “Terminally Unique”, “Visitation”), mentre altri (“The Number Six”, “Insurrection”, “To the End”, “King Me”), osano felicemente di più, possiamo tirare le somme definendo “Resolution” un disco che punta sulle doti peculiari dei Lamb of God, ossia eccellenza tecnica nella composizione come nell’esecuzione, violenza espressiva e capacità di creare linee melodiche sempre efficaci, affinando ancora di più la complessità del songwriting e sperimentando, sempre nell’alveo della tradizione,  soluzioni più varie. Forse si può notare un certo calo d’ispirazione, d’altronde comprensibile per un gruppo storico come i Lamb of God; carenza che viene ampiamente bilanciata dalla competenza tecnica e dall’impegno nell’evitare la prevedibilità più supina.

 

Rosavelata

 

 



01. Straight For The Sun
02. Desolation
03. Ghost Walking
04. Guilty
05. The Undertow
06. The Number Six
07. Barbarosa
08. Invictus
09. Cheated
10. Insurrection
11. Terminally Unique
12. To The End
13. Visitation
14. King Me

 

Randy Blythe – Vocals
Mark Morton – Guitar
Willie Adler – Guitar
John Campbell – Bass
Chris Adler – Drums

 

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione