Reptil Throne of Collapse

Written by Super User on . Posted in Estremo

 

                                                                                                            Reptil

                                                                                                            Throne of  Collapse

                                                                                                            Razor music

                                                                                                           www.facebook.com/reptil

 

 

Anche se non è uno stile musicale che mi appassiona, vi presento oggi il debut album  “ Trhone of Collapse” di un duo Tedesco, Reptil, composto da un uomo e una donna, che hanno messo a punto un’ album industrial metal, molto significativo e coinvolgente, che impersona il fracasso in perfetto equilibrio con il metal possiamo dire un po’ più soft, ma solo in alcune tracks. Infatti l’album con le sue nove tracce, rappresenta la protesta morbosa di una creatura arrabbiata, che è circondata da esseri umani inibiti e controllati dall’era digitale.

Questa rabbia di questa creatura  definita dal sangue nero, è ben contenuta e rappresentata nei suoni brutali combinati con scanalature malvagie di elettronica estrema ed un sound che spazia tra vari generi come industrial, alternative, post-rock e sonorità che attraversano profondità rocciose e mozzafiato. L’album si apre con “ Anger Empire”, che impersona alla perfezione la copertina dell’album, e nei suoi 41 secondi presenta suoni oscuri, una batteria tribale. Procediamo con la seconda traccia “ Reptoil inc.” che sembra una marcia di guerra terrificante, delineata da una voce cupa urla di rabbia e sofferenza, attraverso l’uso di scream, troviamo  anche l’utilizzo di sintetizzatore ed una batteria insistente. Inizio di tastiere  dolci che aprono i sipari ad una voce heavy metal, che si incupisce piano piano  e non è del tutto urlata come nelle precedenti track

Una delle poche track che veramente esprimono la capacità compositiva del duo e che mi piacciono è la track n. 4 “ irreversible “ tutta strumentale che spezza la rumorosa monotonia del disco, essa si caratterizza per melodia classica molto dolce, attraverso l’uso di tastiere, violino e in piccola parte di batteria, con il suo 1’36” ci rilassa i sensi. Un’altra delle track che gradisco è l’omonima track dell’album, ovvero “ Throne of collapse”n.5, che ha una potenza dilagante, presenta una batteria molto ritmata ed un clima gotico, troviamo l’uso delle tastiere e le voci maschile e femminile che si fondono in un perfetto connubio  molto slow e psichedelico, track molto bella questa che si distingue dal rumore assordante delle altre, come anche l’ultima track “Beyond” che è preceduta dalle track “one world one Nation”(n.6) Soulride (n.7), “Quantum Trjan” (track n. 8).

L’ultima track è l’altra track oltre alla n.5 degna di nota, infatti “ Beyond” sembra il contorno musicale di una fiaba, è molto dolce, la voce maschile è profonda, sussurrata e sensuale che ripete sempre “… the wonderful beyond…”, troviamo principalmente l’uso di tastiere, batteria elettronica e del campionatore.  Questa è l’unica track insieme alla n.4 “ irreversible” e la n.5 “ Throne of collapse”, che lascia veramente intravedere le doti compositive di questo duo Tedesco Reptil.

DALYLAROCK

“Chi suona senza emozione è come un cieco al quale descrivono un tramonto.” 

 

01.  Anger Empire

02.  Reptoil Inc.

03.  Monolith

04.  Irreversible

05.  Throne Of Collapse

06.  One World OneNation

07.  Soulride

08.  Quantum Trojan

09.  Beyond

 

Reptil & Tapi plays all instruments

 

 

FOLLOW US

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione